Ricerca
Chiudi questa casella di ricerca.

Elementi di fissaggio 101: Tipi di elementi di fissaggio e come sceglierli

HITOP / Blog / <a href="https://hitopindustrial.com/it/tipi-di-elementi-di-fissaggio/" title="Elementi di fissaggio 101: Tipi di elementi di fissaggio e come sceglierli">Elementi di fissaggio 101: Tipi di elementi di fissaggio e come sceglierli

Gli elementi di fissaggio sono molto utili per realizzare diversi tipi di oggetti e garantire che funzionino in modo ottimale senza cadere a pezzi. Mentre il primo elemento di fissaggio era realizzato in legno e veniva utilizzato in agricoltura, oggi per prepararlo vengono utilizzati molti materiali. Esistono ancora più tipi di elementi di fissaggio, ciascuno progettato e costruito per svolgere un ruolo chiave in un settore specifico. Questo articolo farà luce su questi elementi di fissaggio e su come selezionare quello giusto. 

Cos'è un dispositivo di fissaggio?

Assortimento di robusti bulloni e dadi a testa esagonale in acciaio su una superficie scura, che evidenziano robustezza e affidabilità industriale

Gli elementi di fissaggio esistono dal 4000 a.C. Possono essere definiti come oggetti utilizzati per unire due materiali o superfici temporaneamente o, in alcuni casi, in modo permanente. Fondamentalmente il loro scopo principale è creare un giunto che possa essere demolito senza danneggiare le due superfici.

Gli elementi di fissaggio o di fissaggio sono per lo più preparati utilizzando metalli come alluminio e ottone. Alcuni non metalli oltre al titanio vengono utilizzati anche per applicazioni edili. 

Tipi di elementi di fissaggio

Viti

Si tratta di un tipo di elementi di fissaggio che vengono utilizzati per vari scopi. Possono ad esempio unire tavole di legno ma sono ugualmente in grado di unire parti elettriche. Ciò che li rende così utili è la loro disponibilità in diverse forme, come viti fini e filettature grosse.

In base alla loro funzione, le viti possono essere ulteriormente suddivise in molti tipi diversi, tra cui:

  • Viti a macchina

Le macchine sono costituite da diverse parti che devono essere fissate insieme per funzionare. Per questo, richiedono elementi di fissaggio come viti per macchine. Si riconoscono dalla testa cilindrica e dal gambo con filettatura fine e regolare. 

Le viti a macchina sono uno degli elementi di fissaggio più facili da installare. Nella maggior parte dei casi è presente un foro preforato e tutto ciò che devi fare è inserirlo manualmente o utilizzando un cacciavite. 

La caratteristica più interessante di questo tipo di dispositivo di fissaggio è la sua versatilità. Vedrai viti per macchine di varie dimensioni, forme, diametri e lunghezze. Si può sceglierli secondo l'applicazione.

Alcuni tipi di viti a macchina sono viti standard come teste bombate, teste a rondella esagonale, viti imperdibili, viti di bloccaggio, viti ventilate e viti ad alette.

  • Viti autofilettanti

Gli altri nomi per questo tipo di fissaggio sono viti autofilettanti, viti metalliche e viti per lamiera. Come suggerisce il nome, queste viti sono estremamente facili da usare. Basta toccarli e vengono inseriti in punti in cui la perforazione preventiva non è un'alternativa. È così che funziona bene per lamiere o altre superfici. 

Per quanto riguarda la struttura fisica di questo tipo di dispositivo di fissaggio, varia da appuntito a smussato e persino piatto. La sua capacità di rimanere resilienti in ambienti instabili con resilienza e forza li rende un candidato ideale per l'uso nel settore automobilistico e dell'edilizia. 

Viti autofilettanti, viti autofilettanti, viti autoperforanti e viti autofilettanti sono alcuni dei tipi più comuni di viti autofilettanti sul mercato. 

Noccioline

I dadi come elementi di fissaggio sono spesso chiamati la partner femminile di un'articolazione. La controparte maschile è un fulmine (di cui parleremo più avanti). 

I dadi hanno una filettatura esterna e sono cavi al centro. Questo posto a volte è pieno di viti. Dotati di testa e corpo cilindrico, possono essere utilizzati per unire due o talvolta più di due materiali.

  • Dadi esagonali

Questi dadi prendono il nome dai loro sei lati e possono essere assemblati facilmente con l'aiuto di una chiave inglese. I dadi esagonali sono elementi di fissaggio ideali quando devi unire un legno ad un metallo. 

Le dimensioni non sono un problema con i dadi esagonali. Puoi acquistare secondo le tue esigenze.

  • Noci di castello

Nell'industria meccanica nessun fissaggio è completo senza un dado a corona. Questi dadi sono diversi dai normali dadi, con tacche e fessure per contenere i perni. Tali design sono adatti ad applicazioni che richiedono forti connessioni tra i giunti oltre a una piccola coppia.

A parte questo, sono dispositivi di fissaggio monouso e, a causa del loro design, non possono essere allentati o riutilizzati. 

  • Saldare i dadi

La parola saldare dice tutto. Questo tipo di dado richiede prima la saldatura per fissarli alla superficie. Funziona bene per componenti difficili da raggiungere altrimenti. 

Dotati di filettatura interna, si presentano in due diverse forme: a testa tonda e a schiaffo. Sono utilizzati principalmente in applicazioni che richiedono solo dadi di altissima qualità.

I dadi saldati sono di vari tipi: dadi a base rotonda, dadi a base con linguetta, dadi a base lastra e dadi all'estremità del tubo. 

Bulloni

Bullone e dado esagonali in acciaio zincato su sfondo neutro, che evidenziano i dettagli filettati dell'hardware per un fissaggio sicuro

Parliamo ora del socio maschile dell'associazione Nut-Bot. I bulloni sono elementi di fissaggio che devono essere utilizzati con i dadi per una connessione forte e sicura. Hanno una filettatura maschio esterna che si unirà per unire due parti separate solo quando il dado corrispondente avrà la filettatura femmina richiesta. 

Simili ai dadi, i bulloni sono di alcuni tipi, tra cui:

  • Bulloni del carrello

Un altro nome per questi tipi di bulloni è bulloni della carrozza o bulloni dell'aratro. Sebbene vengano utilizzati principalmente per fissare due pezzi di legno, possono anche essere applicati per combinare un pezzo di legno con un pezzo di metallo o due pezzi di metallo. 

Parte della loro popolarità nell'industria del legno e dei mobili deriva dalla loro forma. I bulloni del carrello hanno una testa rotonda e piatta, che li rende visivamente accattivanti. Il fissaggio così prodotto è quasi permanente. 

  • Bulloni a occhiello

Quando è necessario fissare una catena ad una superficie, i golfari vengono in soccorso. Non c'è testa, solo un anello pensato per il fissaggio. I golfari sono dotati di filettatura interna e gambo liscio. Quest'ultimo ne ridefinisce la resistenza, soprattutto quando si attacca il legno al metallo e viceversa. 

La loro capacità di montare e smontare li rende ideali per essere utilizzati una seconda volta, e non solo una volta. 

Rondelle

Rondella quadra metallica con angoli arrotondati e foro centrale, isolata su fondo bianco, utilizzata per la distribuzione del carico

Le rondelle sono elementi di fissaggio che mantengono i dadi e i cuscinetti dell'asse rimangono fermi in un unico posto. Questi sono posizionati appena sotto gli altri elementi di fissaggio e impediscono che si allentino e cadano. Il loro utilizzo però non si limita solo a questo. 

Questi agenti di fissaggio possono essere utilizzati anche per separare due parti ed evitare perdite. Sebbene ciò significhi che questi dovrebbero essere piani e orizzontali, la forma può variare in base ai requisiti. Inoltre, sono disponibili in diversi tipi di materiali, ovvero gomma, metallo, plastica e fibra di vetro. 

Puoi selezionare ulteriormente il tipo di lavatrice in base alla tua esigenza primaria: prevenire la corrosione o gestire l'umidità. 

  • Rondelle piane

Il loro design è adatto a distribuire uniformemente il carico degli altri elementi di fissaggio. Quindi si adattano metallo così come i materiali in legno. 

Hanno una capacità unica di fissare viti di diversi tipi, come viti per macchine, viti per legno e 

viti autofilettanti. Sono anche un buon abbinamento per elementi di fissaggio con filettature come dadi, bulloni e quelli con fori. 

Tuttavia, è necessario utilizzare una rondella della giusta dimensione per garantire la longevità del giunto. 

  • Rondelle di bloccaggio

Dadi e bulloni potrebbero allentarsi nel tempo a causa del sovraccarico o delle vibrazioni. Le rondelle di sicurezza agiscono come agenti di bloccaggio e impediscono loro di spostarsi dalle rispettive posizioni. Sul mercato esistono numerose rondelle di sicurezza, ciascuna progettata per una funzione specifica.

  • Rondelle dentate: sulla loro superficie esterna sono presenti dentellature di denti esterni. Questi sono responsabili del mantenimento degli elementi di fissaggio nell'industria delle apparecchiature elettriche e automobilistica.
  • Rondelle elastiche nervate: la loro circonferenza presenta numerosi risalti o sporgenze. Con l'aiuto di questi, le rondelle di sicurezza nervate sono in grado di afferrare meglio la superficie di accoppiamento.
  • Rondelle Nord Lock: ciascuna rondella di questo tipo presenta su un solo lato una camma a forma di cuneo. Quando si fissano insieme due rondelle, queste si bloccano l'una nell'altra, fornendo una presa salda. Perfetto per il settore petrolifero, del gas e delle costruzioni. 
  • Rondelle ondulate: come il loro nome, queste rondelle sono ondulate. Premendo si comportano come una molla. Quando si fa lo stesso con la superficie di accoppiamento, viene prodotta pressione, mantenendo stretto il giunto. I sistemi di sospensione e i cuscinetti a sfera li utilizzano più frequentemente.
  • Rondelle di sicurezza con linguetta interna: il cerchio interno ha una linguetta piegata verso il lato interno. Questi sono progettati per bloccare la sede della chiavetta di un albero.
  • Rondella di sicurezza con linguetta esterna: in questa la linguetta si trova sulla circonferenza esterna. In questo modo sono in grado di trattenere saldamente la superficie e quindi di qualificarsi per applicazioni ad alte prestazioni come quella aerospaziale.
  • Rondelle elastiche spaccate: sono disponibili a forma di elica, che produce tensione tra gli elementi di fissaggio e la superficie. Questa capacità è il motivo per cui vengono utilizzati in molti settori, come quello dei macchinari generali e dell'edilizia. 
  • Rondelle elastiche

La tensione tra gli elementi di fissaggio è un modo per evitare che dadi e bulloni si allontanino. Le rondelle elastiche con il loro design conico e l'estremità divisa possono farlo. Questa estremità mette in atto un movimento elastico tra due superfici. Sebbene ciò impedisca lo sbloccaggio, rende anche il giunto più flessibile. 

Li puoi trovare nelle porte e nei finestrini delle automobili e nelle tue case. La parte migliore è che puoi installarli manualmente, a seconda dell'applicazione. Oppure utilizzare apparecchiature automatizzate per lo stesso. Sono disponibili varie forme e dimensioni. 

Rivetti

Due rivetti con ancoraggi in plastica bianca, uno con testa piatta e l'altro con estremità ad uncino, su fondo chiaro

Dai piccoli assiemi elettronici alle grandi strutture, rivetti può fornire un fissaggio permanente a tutti. Tuttavia, uno svantaggio è che una volta installati, non è possibile rimuoverli o riutilizzarli. Tuttavia, non avrai nemmeno bisogno di farlo. 

I rivetti assomigliano a cilindri con teste a un'estremità che si assottigliano verso la coda lungo un lungo gambo. La forma della testa può variare da rotonda a esagonale. Sebbene tutti gli altri tipi di elementi di fissaggio discussi qui siano buoni, nulla è paragonabile alla forza e all'affidabilità dei rivetti. 

Sono addirittura preferiti rispetto agli elementi di fissaggio monouso.

  • Rivetti POP

Quando due materiali devono essere fissati insieme in modo permanente, vengono utilizzati rivetti POP o rivetti ciechi. Hanno forma tubolare con testa speciale (asolata o svasata). C'è anche un'asta centrale chiamata mandrino.

I rivetti POP possono essere ulteriormente suddivisi in:

  • Rivetti aperti:  Il più comune di tutti, questo ha la testa ovale. Sono presenti anche filettature interne.
  • Rivetti a testa svasata: La loro testa piatta li rende un elemento di fissaggio ideale per superfici in lamiera.
  • Rivetti ad estremità chiusa: Quando un lato del gruppo è difficile da raggiungere, è necessario un rivetto a testa piatta come i rivetti a estremità chiusa. Le sue filettature interne garantiscono un fissaggio duraturo.

Sono facili da installare; tutto ciò di cui hai bisogno è un martello o una pistola pneumatica.

  • Rivetti solidi

Si tratta di elementi di fissaggio semplici con un corpo robusto, un lungo albero e una testa. La loro parte anteriore è spesso deformata a causa del martellamento effettuato per fissarli in posizione. La loro robustezza è il motivo per cui vengono utilizzati nella costruzione di aerei.

  • Rivetti semi tubolari

Sono realizzati in metallo o plastica e hanno un foro proprio nella parte superiore. È visibile proprio di fronte alla testa. Le strutture della testa possono variare e possono essere ovali, piatte, sottosquadro o svasate. Quando si applica la forza per installarlo, la parte tubolare si sposta verso l'esterno. 

Se hai meno spazio ma hai bisogno di un dispositivo di fissaggio solido, è possibile utilizzare un rivetto tubolare.

Unghia

L'ultimo tipo di elemento di fissaggio nella nostra lista sono i chiodi. Questi sono uno dei tipi di elementi di fissaggio più antichi e sono stati utilizzati nell'edilizia fin dal Età del bronzo. Costituiscono la spina dorsale di qualsiasi costruzione e possono essere acquistati in molte forme e dimensioni. 

I chiodi come elementi di fissaggio vengono utilizzati principalmente per combinare articoli in legno, ma funzionano bene per cemento, cartongesso e plastica. Sono costruiti con vari materiali, come ad esempio rame, ferro, bronzo e alluminio. Proprio come le saldature e i rivetti, anche i chiodi sono considerati elementi di fissaggio permanenti. 

Le unghie sono di vari tipi:

  • Tipi comuni: I più popolari tra tutti, presentano una testa rotonda e vengono utilizzati per unire il legname.  
  • Chiodi a scatola: Leggermente più sottili dei comuni chiodi, sono considerati per costruzioni più leggere.
  • Chiodi per cartongesso: da 1 pollice a 1 1/2 pollici di lunghezza; I chiodi per cartongesso servono per appenderli sui muri a secco.
  • Chiodi di finitura: Somiglianti ai chiodi in legno, sono noti per fornire una finitura ordinata e pulita.
  • Chiodi a doppia testa: Con due teste, possono essere rimosse facilmente. Puoi usarli nelle impalcature edili o nei rinforzi temporanei.
  • Chiodi per muratura: Poiché sono pensati per superfici in muratura dura, questi chiodi sono più spessi e molto più resistenti.
  • Chiodi del tetto: questi possono essere identificati dalle loro grandi teste. Quest'ultimo design impedisce lo strappo di materiali sottili del tetto come tegole o asfalto. Possono essere zincati per prevenire la ruggine.
  • Anelli anulari: Hanno anelli lungo tutta la lunghezza del gambo. Questi chiodi vengono utilizzati per fissare il legno. 

Come scegliere un dispositivo di fissaggio

  • Dimensione e forma: Pensare allo spessore del materiale da fissare. Inoltre, controlla la dimensione del foro; dovrebbe essere compatibile con quello del foro.
  • Materiale: L'ambiente conta molto. Pertanto, se un chiodo deve essere utilizzato su un aereo, dovrebbe essere in grado di sopportare l'intensità delle vibrazioni.
  • Forza: Un dispositivo di fissaggio debole può causare guasti all'apparecchiatura. Allo stesso modo, uno robusto può danneggiarne la funzione. Quindi, ricorda il carico che l'attrezzatura può gestire per effettuare una selezione.
  • Quantità: Prima di iniziare, calcola il numero di elementi di fissaggio di cui avrai bisogno. Ciò ti eviterà di acquistarli in grandi quantità e di sprecarli.
  • Costo: la durabilità e lo scopo sono due elementi importanti quando si acquista un dispositivo di fissaggio. Quindi, non cadere in espedienti di marketing a buon mercato. 

Conclusione

Gli elementi di fissaggio sono essenziali per quasi tutti i settori. Senza di loro, sarebbe difficile per questi settori operare. Tuttavia, è anche importante conoscere il tipo di dispositivo di fissaggio di cui hai bisogno e scegliere quello corretto. Speriamo che il nostro articolo ti aiuti a fare la scelta giusta. E se stai cercando assemblaggio di prodotti di qualità, contatta il ns HiTop industriale squadra per la consultazione e il servizio. 

articoli Correlati

Sommario

Articolo correlato

Italian

Contattaci oggi, ricevi una risposta domani

Hai due metodi per fornire i file

Nota: le tue informazioni/file saranno mantenuti strettamente confidenziali.

Ciao, sono Sparrow Xiang, COO della società HiTop, io e il mio team saremmo felici di incontrarti e imparare tutto sulla tua attività, requisiti e aspettative.